Car pooling scolastico - come funziona?

Il car pooling scolastico è un sistema che prevede che uno o più genitori mettano a disposizione il proprio veicolo per portare a scuola più studenti, con il fine principale di ridurre i costi del trasporto e il numero di veicoli in circolazione.

Come Funziona?

Scuol@BIS può funzionare in ogni parte ed in ogni scuola d'Italia. Il personale specializzato di agenda 21 consulting, dopo aver presentato l'iniziativa al dirigente scolastico e ai rappresentanti di classe incontra i genitori dei ragazzi per illustrare il progetto.

Poi si raccolgono con un questionario le disponibilità ed i bisogni di trasporto di tutti gli alunni interessati. Le risposte vengono raccolte in un data base che permette di localizzare su una mappa elettronica (webGis) le posizioni e le informazioni fornite da ciascuno. Quindi si formano gli equipaggi, incontrando le persone e individuando insieme le soluzioni migliori. Gli equipaggi possono essere organizzati secondo 2 tipi di accordo: a rotazione, se a turno in ogni famiglia c'è qualcuno che si rende disponibile a fare da autista, con autista fisso, se un genitore si rende disponibile a fare sempre l'autista e a trasportare altri scolari. In questo caso sono previsti dei rimborsi per l'autista.
Agenda 21 consulting si occupa di tutte le fasi del progetto: una volta organizzati gli equipaggi, si chiede l'adesione formale e la firma delle norme del servizio Scuol@BIS. Gli equipaggi vanno predisposti per tempo e poi monitorati nel corso dell'anno scolastico. La piattaforma Scuol@BIS attraverso un software specifico consente al Comune di verificare "in tempo reale" sul web l'andamento del progetto e degli equipaggi.

I vantaggi di viaggiare con il Car pooling

Il Car pooling permette alle famiglie di ottenere diversi vantaggi, tra cui:

  • minor costo di trasporto rispetto al sistema attuale perchè si riducono i viaggi in auto,
  • formazione di una "rete" di genitori,
  • risparmio di tempo,
  • contributo a migliorare le condizioni dell'ambiente.

Impegni nei confronti del servizio

Chi aderisce al progetto del Car pooling scolastico deve impegnarsi a:

  • in caso di imprevisti contattare immediatamente l'autista di riserva,
  • assicurare la massima puntualità: per la "raccolta", all'ingresso e all'uscita degli studenti,

Un esempio di funzionamento

Una volta "caricati" i vostri dati sul portale dovrete "cercare" un compagno di viaggio. Attraverso il portale l'operazione è abbastanza semplice perchè le informazioni sono riportate su una mappa. Quando avete trovato la soluzione potete inviare un messaggio o mettervi in contatto telefonico con il vostro potenziale compagno di viaggio.

Gli equipaggi possono essere di due tipi:

  • "equipaggi con auto a rotazione", quando ciascuna famiglia si presta alternativamente a portare altri bambini a scuola,
  • "equipaggi con auto ed autista fisso", quando una famiglia mette sempre a disposizione la sua auto ed altri bambini sono sempre trasportati.