Norme di comportamento Covid19

A settembre 2020 inizierà un anno scolastico molto particolare: saremo tutti chiamati ad una straordinaria corresponsabilità nell'attuazione delle misure anti-Covid.
Al momento sono disponibili molti protocolli per il rientro a scuola, ma le situazioni da regolamentare sono davvero tante e alcuni dettagli non sono ancora perfettamente chiariti.
Diverse indicazioni coinvolgono anche il pedibus ed il carpooling, pur non essendoci specifici protocolli: per il pedibus si fa riferimento a quanto previsto dal protocollo per gli sport all’aria aperta o al protocollo per le processioni, per il carpooling alle norme previste per il trasporto pubblico e, ancora più interessante, per il trasporto privato.
Insieme alle Amministrazioni Comunali si sta definiendo una linea di azione comune per avviare il progetto nel pieno rispetto delle norme sanitarie.

Raggiungere la scuola in carpooling o con il pedibus rappresenta una soluzione efficace per ridurre gli assembramenti nei pressi delle scuole. Se tutti utilizzassero la propria auto si aumenterebbe la congestione di traffico ed il numero di genitori davanti ai cancelli della scuola con inevitabili fenomeni di assembramento.

Ciò premesso ecco alcune Regole Generali:
  • Chi aderisce al pedibus e/o al carpooling dovrà sottoscrivere le norme di funzionamento che includono le norme anti Covid19 come riportato nei seguenti link: per il pedibus, per il carpooling .
  • Il genitore si impegna a tenere a casa il proprio figlio se avesse una temperatura superiore ai 37,5° e/o presentasse sintomi riconducibili a COVID 19. In ogni caso si impegna ad accertarsi che il figlio rispetti il più possibile le norme igienico-sanitarie previste e le indicazioni degli adulti accompagnatori. La firma è indispensabile prerequisito alla partecipazione a ciascuna delle due iniziative.
  • Non è prevista la misurazione della temperatura prima di salire in auto o di unirsi al pedibus.
Regole per il Pedibus:
  • Gli adulti accompagnatori saranno muniti di mascherina individuale e forniti di gel igienizzate da mettere a disposizione dei bambini.
  • I bambini prima di unirsi al pedibus provvederanno alla disinfezione delle mani.
  • I bambini procederanno in fila indiana a distanza di 1 metro uno dall'altro e non più a coppie, senza la mascherina.
  • Per facilitare la distanza di sicurezza di un metro è utilizzata una corda con vari nodi posti a poco più di un metro di distanza gli uni dagli altri a cui i bambini si uniscono. L’alternativa alla corda è che i bambini stiano con la mascherina per tutto il percorso.
  • Sarà il Comune, salvo eccezioni, a fornire il kit per la sicurezza sanitaria per chi fa pedibus.
Regole per il Carpoolig:
  • Se si appartiene allo stesso nucleo familiare convivente non ci sono limitazioni e si può viaggiare insieme in auto anche a pieno carico senza mascherina (regola nazionale).
  • Se si appartiene a nuclei non conviventi è possibile trasportare 2 persone sui sedili posteriori rispettando almeno il metro di distanziamento. Tutti dovranno indossare la mascherina, va bene la mascherina chirurgica purché tutti la indossino (regola nazionale).
  • Quindi su un'auto a 5 posti la regola nazionale prevede: fino a 5 persone se tutti conviventi e senza mascherina, 1 persona davanti e 2 dietro se non conviventi, tutti con mascherina.
  • Se deduce che per il carpooling sia possibile viaggiare in 4: 2 conviventi davanti (es. padre e figlio) e 2 non conviventi dietro, tutti però con mascherina.
  • La Regione Veneto ha previsto una deroga alle limitazioni nazionali consentendo in ogni caso l'utilizzo di tutti posti disponibili nell'auto anche se viaggiano persone non conviventi. Pertanto in Veneto è possibile utilizzare tutti i posti auto disponibili (anche 7 se l'auto è omologata per 7) anche se non conviventi, purchè si utilizzi la mascherina.
  • Attualmente per le altre Regioni (es Lombardia) il posto centrale della fila passeggeri non può essere utilizzata eccetto se si viaggia in 5 familiari conviventi.
  • Non è previsto, ma è auspicabile, far igienizzare le mani dei passeggeri prima dell’ingresso in automobile.
  • La sanificazione del veicolo è a cura del proprietario stesso del veicolo e deve avvenire quotidianamente. Essa, come nella normale prassi, riguarda il volante, il pomello della marcia, le maniglie delle porte, la manopola e/o pulsante del finestrino. Per la sanificazione devono essere utilizzati prodotti a base alcolica o a cloro indicati anche nelle linee guida ministeriali.